Tuesday, May 6, 2008

Nascita di una campagna_secondo Flavia Brevi

Riporto interamente l'esilarante post della collega Flavia Brevi...l'unica vera creativa della vicenda.


"Mumble, mumble...Che m'invento per pubblicizzare questa compagnia di navigazione?! Deve essere qualcosa di originale, eh, che cazzo, sono un creativo!"

"Psss, psss, ehi, dico a te!"

"Uh?!? Chi è, cos'è?!? Da dove proviene questa voce?!?"

"Sono lo spirito di Oliviero Toscani!"

"Lo spirito di Oliviero Toscani?!? Ma, perchè, è morto?!?"

"Almen...cof, cof, cof...Creativo, ascoltami, ho la soluzione per te!"

"Sarebbe?"

"Perchè non fare una campagna con delle tette? Ma mica il solito paio, eh: quattro-paia-quattro. Non trovi che siano assolutamente geniali, otto tette, tutte una in fila all'altra?!"

"Sì, per essere geniali sì, però c'è qualcosa che non mi quadra...Non so bene cosa...Non so perchè, ma mi sorge spontanea una domanda: che c'azzeccano quattro-paia-quattro di tette in una campagna di una compagnia di navigazione?! Scusami, eh, spirito di Oliviero Toscani, se io, umile e anonimo creativo, mi sono permesso di farti questa domanda..."

"Non ti preoccupare, non ti preoccupare, il tuo dubbio è comprensibile e rende palese la differenza che c'è tra il genio - io - e il dilettante - tu. L'idea soggiacente è quella di accostare le quattro-paia-quattro di tette a degli elementi geografici: il Vesuvio e l'Etna, i Faraglioni di Capri e quelli di Acitrezza..."

"Strano, io le ho sempre paragonate alle colline, massimo alle montagne, ma a dei vulcani o ai faraglioni proprio mai..."

"Certo, perchè tu non sei un genio come me!"

"Vero, maestro, verissimo, quanto hai ragione e quanta creatività hai ancora da comunicare...Usare due paia di tette in pubblicità è roba che pure il primo che passa per strada sa fare...Ma QUATTRO-PAIA-QUATTRO di tette, è tutt'altra cosa!"

"Lo so, lo so, io sono l'unico vero creativo in Italia"

"Maestro, davvero, sei troppo modesto...Non è che per caso hai qualche suggerimento anche sull'headline?"

"Ma certo, io sono rinomato per i miei giochi di parole sopraffini! Che ne dici di: "Vesuvio ed Etna - Mai così vicini"? Così abbiamo la scusa per ingrandire le quattro-paia-quattro di tette il più possibile!"

"Fantastico!"

"Però non mi piace scadere nell'allusione sessuale gratuita e volgare: che le quattro-paia-quattro di tette siano pudicamente coperte dalle mani della modella! Ma ora, dimmi, discepolo: non vuoi metterci del tuo in questa pubblicità fenomenale? Sai, giusto per giustificare la tua firma sull'annuncio..."

"Assolutamente sì, o spirito. Ecco, stavo proprio pensando di metterci tre bei puntini di sospensione alla fine dell'headline."

"Vedo che impari presto, mio allievo, vedo che impari presto!"

Oliviero Toscani..O si ama o si odia

No comments: